Poesia  di Annamaria Gatti

C’era il buio più assoluto,
niente forse sarebbe accaduto.
Non un barlume, non una stella,
ma poi era apparsa lei, la più bella!

Niente sembrava più come prima,
al suo bagliore impallidiva la luna
e il cielo stupiva a quell’evento
cullando il nuovo nastro d’argento.

E tutte le stelle piccole e grandi,
sprizzavano luce, eran brillanti,
accompagnando in tutto quel blu
il primo sonno del Bimbo Gesù.